Percorsi Cai

Gli itinerari che abbiamo introdotto sono stati tutti percorsi e verificati dai nostri Soci. Non deve però sorprendere che in futuro si possano incontrare delle difficoltà di percorso. Si modificano le proprietà e le condizioni del terreno. Per queste ragioni un percorso, fino a poco tempo addietro completamente libero, può presentare problemi. Un buon escursionista sa che in qualche momento, che speriamo raro, deve improvvisare. Comprenderete comunque che decliniamo ogni possibile responsabilità per eventuali danni o infortuni che dovreste sopportare seguendo uno qualsiasi dei percorsi segnalati.

La maggior parte di questi percorsi si trova sul versante casentinese del Pratomagno, ma sono presenti anche altre aree della vallata. Monti e foreste famose che meritano delle escursioni approfondite, sempre alla ricerca di luoghi incontaminati e di grande suggestione.

Un luogo mitico, a pochi chilometri da Siena, zeppo di storia e memorie fisiche. Un luogo perfettamente segnalato dal CAI senese. Affidatevi ai nostri percorsi per trascorrere piacevoli ore in un paesaggio scabro, fittamente boscato, dove le stradelle ed i sentieri ricalcano le orme di pellegrini di ogni tempo.

Una valle a lungo contesa tra Firenze Arezzo e Siena. Avevano ragione a volerla: ampia, sia boscata che coltivata, con un bel fiume nel mezzo, a crocevia di strade importanti fin dall’antichità. Così vi si costruirono castelli, pievi e badie, famosi e potenti. Lasciatevi condurre per i sui campi e per le sue dolci colline, troverete un territorio non molto noto ma di indubbio fascino.

Il territorio è famoso quasi come il Chianti. Particolarissimo, un territorio difficile da percorrere in momenti di grande calura o di pioggia insistente. Ma se trovate i momenti giusti, le immagini che si affolleranno ai vostri occhi, vi faranno superare facilmente ogni difficoltà.

E’ uno dei paesaggi giustamente più famosi al mondo. Con i nostri percorsi lo potrete visitare nel migliore dei modi: lentamente! Lasciatevi condurre per le strade bianche che con orgoglio e lungimiranza le amministrazioni pubbliche hanno mantenuto.

LA NOSTRA MONTAGNA! Siamo, crediamo giustamente, orgogliosi di questo nostro “compagno di via”. Ci ha svezzato quasi tutti per i suoi sentieri. Tutti ricordiamo la prima volta che siamo saliti alla Croce. La bellezza ed il suo panorama ci fa sentire grandi quando la raggiungiamo.

Il territorio della nostra sezione. Meriterebbe ben altra considerazione come territorio escursionistico di quella che attualmente gode. Siamo intenzionati a cambiare questa errata percezione di scarso appeal. 

Non sta a noi tessere l’elogio di questa nostra regione. E’ famosa nel mondo a ragione. Dal momento che la nostra sezione CAI la percorre numerose volte nell’anno, vogliamo mettere a disposizione degli appassionati i percorsi più belli, anche se sono lontani dal nostro territorio di riferimento.